Dibattitto aperto sui fini dell’impresa

Come introdotto nell'Editoriale del numero 1/2020, Impresa Progetto - Electronic Journal of Management apre un dibattitto sul tema dei fini dell'impresa, alla luce del recente Statement on the Purpose of a Corporation della Business Roundtable. La proposta di dibattito è stata poi ulteriormente articolata alla luce dell'emergenza sanitaria e degli stimoli alla riflessione che ne derivano.

Quanti desiderano intervenire nel confronto possono inviare i loro contributi secondo le modalità specificate nel documento di Addendum alla proposta di dibattito.

Reviews

Riccardo Varaldo

Gianni Cozzi ha letto per noi "La nuova partita dell'innovazione. Il futuro dell'industria italiana", di Riccardo Varaldo. In allegato trovate la sua recensione, che a partire dal volume si apre in un'ampia riflessione sul tema dell'innovazione come risorsa strategica per lo sviluppo e la crescita nel nostro Paese.

Il Mulino, Bologna, 2014
Viktor Mayer-Schonberger
Kenneth Cukier

Big data di Viktor Mayer-Schonberger e Kenneth Cukier è un libro importante per almeno due ragioni: la qualità dei contenuti e l’oggettiva rilevanza del tema trattato.

Garzanti (ed. orig. Hartcourt Publishing Company, 2013), 2013
Giovanni Lombardo

Quando tutto è stato detto e scritto, non resta più nulla da dire. O da scrivere. Sono in molti, e non senza qualche ragione, a pensarla così, quando si tratta di argomenti come l’economia e la gestione delle imprese e la corporate social responsibility (CSR), sui quali la letteratura nazionale e ancor più internazionale è ormai sterminata. Ma può capitare di essere smentiti, come nel caso del volume “Economia e gestione delle imprese sostenibili.

McGraw Hill, Milano , 2013
Paola Paniccia
Massimiliano Basciano

Il turismo, definito dal Ministero delle Attività Produttive come “motore dell’economia” e “ricchezza irrinunciabile per la valorizzazione del sistema economico e produttivo”, rappresenta una componente essenziale delle economie moderne e costituisce una risorsa strategica che contribuisce allo sviluppo economico dei territori di destinazione.

Giappichelli, Torino , 2014
Riccardo Spinelli

Il lavoro di Riccardo Spinelli s’inserisce con perfetto tempismo in un contesto storico in cui il tema del rapporto tra impresa e information technology (IT) è divenuto, ora più che mai, di cruciale attualità.

McGraw-Hill, Milano, 2013
Giovanni Satta
Francesco Parola

Il settore dei traffici containerizzati, è apparso tra i più dinamici a seguito dell’affermarsi di cambiamenti di natura economica, tecnologica e organizzativa che hanno profondamente impattato sui fattori di competitività e sulle strategie degli operatori trasportistici.

Franco Angeli, Milano, 2012
Pietro Genco
Lara Penco

Nonostante la rilevanza della media impresa rispetto al tessuto socio-economico nazionale, solo recentemente questa tipologia di impresa è stata oggetto di studi monografici. Il soggetto media impresa si è trovato talvolta uniformato sul versante delle imprese minori; altre volte, sul versante della grande impresa. Inoltre, fino a pochi anni fa, la media impresa è stata analizzata secondo una prospettiva economico-industriale.

Franco Angeli, Milano, 2012
Franco Mazzei
Vittorio Volpi

 “La rivincita della mano visibile” potrebbe essere definito un libro su questi anni: leggendolo viene da pensare ad altri sullo stesso argomento, ad esempio “Il mondo è guasto” di Tony Judt (Editore Laterza)  e “La grande contrazione . I fallimenti della libertà e le vie del suo riscatto” di  Mauro Magatti (Feltrinelli). Tuttavia, a differenza delle due opere citate, Mazzei e Volpi non limitano il loro sguardo al pensiero occidentale ma considerano ampiamente anche la cultura orientale.

Università Bocconi Editore-Egea, Milano, 2010
Giacomo De Laurentis

La capacità di assistere e consigliare le imprese, soprattutto di piccole e medie dimensioni, sul piano delle scelte finanziarie e di tutte le altre decisioni che ne modificano il profilo di rischio, gioca un ruolo assai delicato nel determinare il successo competitivo delle banche. Per queste ultime, l'accurata selezione delle imprese da finanziare, diviene essenziale in un'ottica di medio-lungo periodo. Per le imprese, l'aumento del costo del credito e la riduzione dei finanziamenti disponibili impongono nuove relazioni con le banche.

Bancaria Editrice, Roma, 2011
Andrea Bencsik

The 21st century is the age of knowledge-based economy where the real values should be represented by human knowledge and professional skills. Knowledge becomes power and a competitive advantage in an organization if it can be found, unified and made accessible, feasible and applicable to everybody.

LAP LAMBERT Academic Publishing GmbH & Co. KG, Saarbrücken (Germany), 2012

Pages